in ,

Pulizie di primavera. Trasforma il tuo giardino con Mini Piscina

Oggi è l’ultimo weekend d’inverno, prima che la bella stagione inizi. La data inizio primavera 2015 è per il 20 marzo ore 22.45. Quindi, anche quest’anno sei in ritardo per le pulizie di primavera.

Oltre 2,315,628 italiani, in questo periodo dell’anno, prendono contatto con un’impresa di pulizie o si armano di guanti di plastica e olio di gomito.

Di solito, io inizio stilando una lista di cose da fare.
Inizierò con il giardino, che è spoglio, poco curato perché mi manca il tempo per fare degli interventi migliorativi.

Come fare pulizie di primavera

– sistemare il giardino: un consiglio che mi è stato dato da Beauty Luxury è di installare una mini piscina idromassaggio da esterno. Essendo un oggetto mobile, posso evitare di chiedere l’autorizzazione di costruzione. La mini piscina si appoggia a terra, si collega alla corrente e allo scarico dell’acqua. E’ pronta all’uso con questi piccoli passaggi.

Il prezzo di una mini piscina BL-809 è di 8,649€, ma ci sono dei modelli, come la BL-801, una delle più vendute, a 6,790€ – clicca qui per vedere questa idromassaggio.
Oltre a sistemare il giardino, la mia lista di migliorie è lunga come un elenco:

– lavare le tende: ricordati che le tue tende sono lì dallo scorso inverno, e tutta la sporcizia e la polvere si è sedimentata. Rimuovile dal supporto e mettile in lavatrice. Un’altra buona soluzione, è quella di lavarla con un vaporetto perché è un ottimo strumento per fare una pulizia profonda senza impiegare troppo tempo e senza far schizzare alle stelle la tua bolletta dell’acqua.

– pulire i divani:
togli le federe e lavale con attenzione in lavatrice. Oppure portale presso una lavanderia a secco. Dentro gli anfratti dei divani e delle poltrone, si raccolgono briciole, polvere, sporcizia, monetine, chiavi – ecco dov’erano! Se prendi un aspirapolvere, potrai rimuovere tutta questa sporcizia velocemente.

– pulire i vetri: è la pulizia più difficile e sfiancante. Niente paura. Vediamo com’è possibile farla da soli. Prendi una sedia, salici sopra – assicurati d’essere stabile e in equilibrio. Poi, dopo che ti sei infilato, o infilata un paio di guanti e hai preso uno strofinaccio, bagna i vetri con il Vetril e strofina energicamente: gli aloni, le macchie lasciate dalla pioggia, le ditate, non sempre si vedono a primo acchito. Anche qui, un vaporetto potrebbe aiutarti a ottenere un buon lavoro.

– lavare le porte: manate, ditate, sudore e grasso rovinano l’aspetto esteriore dell tua porta. Ma se è solida come una blindata, vedrai che con una buona pulizia tornerà a splendere. Anche qui, serve un po’ di energia. Strofina bene e poi guarda il risultato in contro luce. Secondo Kimee Aggie di leitv, puoi usare efficacemente anche il dentifricio. Questo però se hai una di quelle vecchie porte di legno installate in case e appartamenti di vecchia costruzione.

Compila il questionario e chiedi informazioni su Mini Piscina Idromassaggio.

Richiedi maggiori informazioni

Rispondiamo entro 24 ore!

Daily Mail: “BL-856: L’idromassaggio in cui puoi nuotarci!”

Differenza bagno turco o sauna

Differenza Bagno Turco o Sauna. Come scegliere